E’ stata una delle auto più ammirate dell’ultima edizione del Concorso d’Eleganza di villa d’Este e ora la BMW Zagato Coupé potrebbe diventare realtà.

La one/off rappresenta la prima collaborazione tra la Casa di Monaco e la carrozzeria italiana che hanno voluto creare un qualcosa di più realistico possibile, come se l’auto presentata sulle sponde del lago di Como fosse stata pronta a lasciare la kermesse per avventurarsi sulle strade lì intorno. Come ha infatti ricordato Andrea Zagato “Zagato ha sempre fornito ai suoi clienti automobili pronte per essere guidate che possono essere mandate su strada o in pista senza ulteriori aggiunte. La BMW Zagato Coupé ricalca lo stesso principio”.

Costruita principalmente a mano la BMW Zagato Coupé racchiude in se gli stilemi classici delle 2 Case, come il tipoco “doppio rene” BMW caratterizzato perà dalle 2 griglie formate da tante piccole “Z”, o il muso lungo tipico delle coupé bavaresi e la coda “troncata”, vero classico di Zagato. Per la carrozzeria è stata utilizzata una speciale vernice Rosso Brillante con effetto cangiante mentre i cerchi in lega hanno una misura di19 pollici.

La cura dei particolari la si ritrova anche negli interni, descritti come “chiari, in consueto stile BMW”, al quale si aggiunge però il classico tocco di artigianalità tipico di Zagato; cuciture a mano, la classica “Z” che fa capolino in vari punti.