La nuova versione della Bmw Z4 entrerà sul mercato a marzo. Disponibili cinque motorizzazioni, tutte a benzina e rispondenti alle norme anti inquinamento Euro 6, che entreranno in vigore nel 2014. Si tratta di tre propulsori a quattro cilindri e due a sei. Tutti sono dotati di doppia turbina e iniezione diretta, una scelta sempre più adottata dai costruttori, poiché consente di bilanciare alte prestazioni e consumi ridotti.

Il modello d’ingresso è la sDrive18i. Cilindrata di 2 litri, eroga una potenza massima di 156 cavalli a 5.000 giri. La coppia massima di 240 Newton metri è disponibile da 1.250 a 4.400 giri. Il cambio è tradizionale a sei marce, ma è disponibile anche un automatico ad otto rapporti. Accelera da 0 a 100 Km/h in 7,9 secondi (8,1 l’automatica). La velocità massima è di 221 Km/h. Il consumo nel ciclo misto è di 14,7 chilometri con un litro.

L’apertura del tetto è automatica e può essere effettuata a vettura in movimento, fino alla velocità di 40 Km/h, in 19 secondi.

Sono selezionabili dal pilota tre diverse configurazioni di guida: Comfort, Sport e Sport+. A seconda della scelta vengono variati i parametri di risposta del motore e del controllo elettronico di stabilità Dsc, oltre ai punti di cambiata e alla mappatura degli ammortizzatori a controllo elettronico.

Recentemente la casa bavarese ha presentato novità anche sul fronte coupé e vetture elettriche.