La filiale giapponese di Bmw ha deciso di lanciare una versione speciale della X3 chiamata Blackout Edition e destinata al solo mercato interno. Si tratta di una novità molto interessante sotto l’aspetto estetico che va ad aggiungersi alle altre versioni speciali derivate da altri modelli Bmw e rientranti tutte nei festeggiamenti per i cento anni della casa automobilistica tedesca.

La Bmw X3 Blackout Edition è una vettura destinata ad essere prodotta in edizione limitata in 200 esemplari e si fa notare per una spiccata predominanza del nero sia per la carrozzeria che per l’abitacolo. La tinta scura, infatti, domina la livrea esterna e perfino i cerchi in lega da 18 pollici, mentre nell’abitacolo sono presenti i sedili con rivestimento in pelle Nevada di colore nero.

Come sempre accade per le versioni speciali, anche sulla Blackout Edition della X3 ci sono le apposite scritte identificative e a questo si aggiunge il pacchetto M Sport, che regala un’impostazione decisamente più aggressiva al SUV bavarese. Per chi ama la musica, invece, tra la dotazione c’è un impianto audio di alta qualità.

Il motore scelto da Bmw è il turbodiesel quattro cilindri 2.0 TDI abbinato al cambio automatico ZF a otto rapporti che eroga una potenza di 183 cavalli e una coppia di 380 Nm, consentendo un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 8,1 secondi e una velocità massima di 210 km/h. L’avvio della commercializzazione nelle concessionarie giapponesi è in programma dal 6 agosto, ad un prezzo corrispondente a circa 60.300 euro.