Non è certamente passata inosservata la BMW X2 in livrea camuffata Digital Camouflage che si aggirava per le strade di Milano durante la settimana della moda. Probabilmente un modo per celebrare l’evento che si tiene nel Capoluogo lombardo. Non è la prima volta che la BMW X2 viene incrociata per le strade con la livrea camuffata, ma quella di Milano non è il solito esemplare visto in passato. Lo stile è sostanzialmente immutato, le forme dei paraurti sono confermate, così come lo scarico con doppio terminale che simboleggia la versione più potente fra quelle della gamma bavarese. La linea è muscolosa, con delle fiancate particolarmente scolpite, il posteriore è roccioso mentre il frontale assume il family feeling visto con gli ultimi modelli dell’Elica.

BMW X2, indiscrezioni

Le notizie riguardo la BMW X2 si susseguono una dietro l’altra, ma fino al momento della presentazione ufficiale rimarranno solo come supposizioni. Quello che è quasi certo è che le dimensioni saranno compatte, mentre a livello di motorizzazioni ci saranno unità a benzina e a gasolio derivanti da quelle già montate sulla X1, anche a tre cilindri. Ci sarà infatti una sinergia tra la X1 e la X2, non solo a livello di pianale ma anche per quanto riguarda i contenuti tecnologici e le dotazioni a bordo. Verrà utilizzato il pianale Ukl1 (Mini Countryman e BMW X1) che permetterà alla X2 di essere realizzata con la trazione anteriore o con la integrale xDrive.

La BMW X2 si farà attendere, il suo ingresso sul mercato è da escludere in tempi brevissimi. Si parla infatti di un esordio sul finire del 2017 o nei primi mesi del 2018. L’occasione per togliere il velo a questo SUV potrebbe avvenire in concomitanza con il Salone di Los Angeles o con quello di Detroit. Non è da escludere comunque un evento per i clienti europei, tenuto nel Vecchio Continente.