Le voci riguardanti il ritono sul mercato della Bmw Serie 8 si susseguono ormai da alcuni mesi e man mano che passano le settimane, si fanno sempre più insistenti. Oggi è il turno di Bloomberg, che ha rivelato alcune indiscrezioni sulla presunta nuova ammiraglia sportiva bavarese.

Secondo le notizie pubblicate nelle scorse ore, Bmw avrebbe dato il via libera definitivo al ritorno della Serie 8 per contrastare il successo sul mercato ottenuto dalla concorrente diretta, ovvero la Mercedes Classe S disponibile nelle varianti Coupé e Cabrio.

L’esigenza di rispondere alla concorrente di Stoccarda avrebbe convinto quindi i vertici del gruppo della necessità di affiancare la nuova Serie 7 con altre proposte che amplino la gamma attuale.

La futura Bmw Serie 8 potrebbe nascere sulla stessa piattaforma modulare Clar della Serie 7, con un debutto mercato previsto probabilmente entro il 2019. A listino ci dovrebbero essere diverse unità a benzina V8 o il sei cilindri in linea TwinPower Turbo, ma non si esclude la possibilità di una versione dotata di motore V12. Più probabile appare in ogni caso la presenza di una variante ibrida plug-in.

Bmw ha registrato nei mesi scorsi le sigle da 825 a 850, comprese le versioni M850 e M8 destinate alle versioni più spinte della Serie 8. Da notare infine che l’eventuale arrivo dell’ammiraglia potrebbe coincidere con l’uscita di scena della Serie 6, che rischia così di non avere un’erede diretta.