Quando si dice BMW si dice macchina di qualità e quando si parla di BMW Serie 6, si fa riferimento alla terza generazione di queste vetture, che propongono al grande pubblico delle nuove dotazioni tecniche da capogiro.

Il punto di partenza è la Serie 6 Cabrio, da cui prende spunto la Serie 6 Coupé.

A pochi mesi di distanza, troviamo lo stesso stile e un pizzico di rinnovamento che ne fa una macchina unica nel suo genere.

Il padiglione per esempio, è più gradevole nella nuova versione. Il bagagliaio è stato ampliato fino a 460 litri e la scocca è cresciuta di 7,5 centimetri. Il che vuol dire che chi avrà l’onore di sedere sui divanetti posteriori, avrà ancora più spazio.

Tutto la macchina ha “guadagnato” centimetri: allargandosi di 3,9 centimetri e abbassandosi di mezzo centimetro.

Per quanto riguarda il cambio, tutti i tipi di motorizzazioni sono stati dotati di un cambio automatico ad 8 rapporti completi del sistema Stop & Start. La vera novità è nell’introduzione della trazione integrale xDrive.

L’alimentazione? I modelli che saranno messi in circolazione sono tre: due di questi prevedono un’alimentazione a benzina, il terzo modello sarà un turbodiesel. I prezzi della BMW Serie 6 non sono certo contenuti: si vai 77.800 ai 97.650 euro, sul listino.