La nuova Bmw Serie 5 Touring si è presentata al Salone di Ginevra mostrando tutto il potenziale del marchio tedesco nel segmento delle station wagon premium. Attesa nelle concessionarie italiane a partire dal mese di giugno, al debutto sarà in proposta in abbinamento a due motorizzazioni benzina, tre turbodiesel e anche alla trazione integrale xDrive e al cambio automatico Steptronic a otto rapporti.

Esteticamente ritroviamo gli stilemi presentati dalla versione berlina, in grado di rendere dinamica anche una vettura lunga quasi cinque metri. All’anteriore la nuova Serie 5 monta di serie proiettori a Led, che si estendono fino al doppio rene Bmw. Al posteriore spicca il lunotto apribile separato dal portellone, soluzione che riporta la mente alla prima Serie 5 Touring prodotta nel lontano 1992. Passando allo spazio di carico la capacità è aumentata, con un volume a partire da 500 litri ed espandibile fino a 1700.

Salendo a bordo si viene accolti dal grande display centrale touchscreen da oltre 10 pollici e da un lungo elenco di novità tecnologiche. Il sistema d’infotainment con icone quadrate può essere gestito anche tramite comandi gestuali. Volete cambiare canzone? Con un semplice gesto (preimpostato) della mano si passerà al brano successivo. Tra la tante dotazioni non manca il sistema Bmw Connected connesso tramite cloud al telefono del guidatore, che “trasforma” la Serie 5 Touring in un vero e proprio assistente personale. Il sistema, dopo aver trasferito destinazioni di navigazione dallo smartphone alla vettura, calcola automaticamente l’orario di partenza ideale in base al Real Time Traffic Information. Inoltre, attraverso Microsoft Exchange è possibile gestire a bordo anche i dati di calendario, di mail e contatti. Dotata di Apple CarPlay e carica induttiva, grazie alle tante telecamere presenti permette in remoto di visualizzare le immagini zona che circonda la vettura.

Per quanto riguarda i sistemi di sicurezza e di ausilio alla guida, la nuova Bmw Serie 5 Touring punta a diventare la “prima” della classe. Capace di mantenere velocità, carreggiata e distanza dalle altre auto in autostrada fino ai 210 km/h, la novità tedesca monitora costantemente l’ambiente circostante ed in caso di necessità frena automaticamente (anche in caso di vetture che sopraggiungono perpendicolarmente) per evitare l’impatto.

Passando alle motorizzazioni al momento del lancio si potrà scegliere tra due motorizzazioni benzina, 530i da 252 cavalli e 540i xDrive da 340 cavalli, entrambe abbinante al cambio automatico Steptronic a 8 rapporti. Passando alle versioni a gasolio, il listino della Bmw Serie 5 Touring parte da 53.500 euro scegliendo la 520d Touring da 190 cavalli con cambio manuale. Salendo di potenza troviamo la 530d, proposta negli step di potenza da 249 o 265 cavalli e con trazione posteriore o integrale xDrive. Tra le novità sul fronte del piacere di guida arrivano le quattro sterzanti – Integral Active Steering – abbinabili alla trazione xDrive e all’assetto M Sport con assetto abbassato di 10 millimetri, gli ammortizzatori posteriori pneumatici con regolazione del livello (proposti di serie) e i sistemi Dynamic Damper Control e Adaptive Drive.