La divisione M di BMW ha realizzato un’edizione speciale della BMW M5 denominata Competition Edition. Si tratta di una vettura decisamente prestazionale, che si differenzia dalla M 5 che conosciamo per via del Look e della potenza specifica.

La produzione è limitata a 200 esemplari dal prezzo di 129.500 euro. Si tratta di una cifra importante, suffragata dall’esclusività dell’auto e dalla potenza aumentata a 600 CV per via di un aumento della pressione di sovralimentazione del motore V8 da 4,4 litri TwinPower Turbo . Ne consegue anche una coppia massima di 700 Nm, aumentata di 20 Nm, ed un’accelerazione da 0 a 100 km/h coperta in appena 3,9 secondi.

Queste performance sono sottolineate esteticamente da un abbassamento della vettura di 10 millimetri, dai cerchi da 20 pollici, e da elementi specifici come il diffusore posteriore; oltre che dalle livree Mineral White metallic e Carbon Black che andranno a caratterizzare, rispettivamente, 100 delle M 5 Competition Edition che verranno prodotte. Non mancano le sigle identificative sia all’esterno che all’interno, dove spiccano gli inserti di carbonio.

Inoltre, è stato affinato ulteriormente lo sterzo, per una risposta ancora più diretta, mentre i controlli elettronici sono stati tarati in base all’indole, particolarmente sportiva, della vettura.

Completano il quadro, un impianto audio da 1.200 watt griffato Bang & Olufsen, il BMW Head-Up Display, oltre ad altri accessori pensati per la sicurezza come il Lane Departure Warning.