Al Salone di Ginevra farà il suo debutto la nuova BMW Serie 2 Gran Tourer che porta i valori premium nel segmento delle monovolume finora dominato dai costruttori generalisti. La variante a sette posti della Serie 2 Active Tourer sarà anche la prima auto della casa di Monaco di Baviera a trazione anteriore che arriverà in un secondo tempo sulle versioni 216i e 220d. E’ la prima nella categoria delle vetture compatte premium a offrire fino a sette posti nonostante le dimensioni compatte: la lunghezza è di solo 4.556 millimetri, la larghezza di 1.800 millimetri mentre l’altezza non supera i 1.608 millimetri. La nuova BMW Serie 2 Gran Tourer offre molto spazio e un bagagliaio capiente, variabile da 545 a 805 litri. Quando gli schienali del divanetto posteriore vengono ribaltati si raggiunge un volume massimo del bagagliaio di 1.905 litri. Il divanetto posteriore con regolazione longitudinale, di serie, consente di montare tre seggiolini per bambini mentre lo schienale diviso nel rapporto 40:20:40 è ribaltabile premendo un pulsante.

BMW Serie 2 Gran Tourer guarda ai bambini

Sin dal debutto propone cinque motori turbo e la trazione integrale. Cinque motori turbo a tre e quattro cilindri sviluppati ex novo con potenze comprese tra i 116 CV e i 192 CV (consumo di carburante tra 6,1 e 3,9 l/100 km ed emissioni di CO2 149–104 g/km) vengono offerti insieme al pacchetto di misure BMW EfficientDynamics puntando a un’esperienza di guida esclusiva. I sistemi di assistenza, le offerte di infotainment, riuniti sotto BMW ConnectedDrive, puntano ad aumentare la sicurezza e il comfort di guida. La BMW Serie 2 Gran Tourer porta al debutto la nuova applicazione “myKIDIO” (inizialmente disponibile solo in Germania) mettendo a disposizione dei passeggeri più piccoli nella zona posteriore vari contenuti sui tablet collegati come serie televisive, film e audiolibri. Il guidatore o il passeggero anteriore mantengono sempre il controllo sui contenuti riprodotti grazie al Control Display.

BMW Serie 2 Gran Tourer in 4 varianti di modello

Oltre alla vettura di serie, la nuova BMW Serie 2 Gran Tourer è disponibile in quattro ulteriori varianti di modello: Advantage, Sport Line, Luxury Line e M Sport, gli stessi della Serie 2 Active Tourer. come per la E veniamo alla gamma che sarà composta dalle versioni base. La variante 220d è proposta con trazione integrale xDrive. Oltre al cambio manuale, di serie su tutti i modelli tranne ovviamente per la xDrive, si potrà optare per il cambio automatico a otto marce. L’obiettivo della BMW Serie 2 Gran Tourer è soddisfare le esigenze di mobilità delle giovani famiglie soprattutto in quei mercati come Stati Uniti e Cina in cui lo spazio a bordo pare non bastare mai. In alcuni mercati, la terza fila di sedili è offerta come optional e sparisce completamente nel piano di carico quando non serve.