Tutti i costruttori devono fare i conti con le esigenze generali di contenimento delle emissioni inquinanti e dei consumi di carburante. Ma non per questo devono stravolgere la propria personalità, tutt’altro. La Bmw sta puntando con decisione sulle tecnologie ibride ed elettriche, tanto da aver adottato un marchio specifico: Bmw i. Ma una Bmw non può mai rinunciare alla sua caratteristica fondamentale: un’auto dall’elevato piacere di guida. Lo stand che la casa bavarese ha preparato al salone di Francoforte dedica un grande spazio ai modelli a basse o zero emissioni. Della i8 abbiamo parlato in dettaglio nel post a questo link.

Nella piccola pista sopraelevata allo stand tedesco i visitatori possono guidare in prima persona la nuova i3, auto completamente elettrica recentemente presentata al mondo. La spina è stata messa anche ai Suv, per esempio la Bmw Concept X5 eDrive, modello ibrido plug-in da 3,8 litri per 100 Km.

Nel video qui sotto Roberto Ulivi, direttore della comunicazione di Bmw Italia, illustra quanto la casa bavarese ha mostrato a Francoforte.

Ma l’alimentazione tradizionale non viene certo abbandonata di colpo. Le Bmw “classiche” portate a Francoforte offrono il solito colpo d’occhio che fa sognare il visitatore di mettersi al volante di questi bolidi. Ecco quindi la Serie 4 Coupé, motorizzata a sei e quattro cilindri. E tutta la nuova Serie 5. E lettere M dappertutto. M, in casa Bmw, significa Magico.

Qui sotto la gallery sullo stand Bmw al salone di Francoforte.