La BMW torna a far parlare di se per una vettura da competizione, nel caso specifico la M6 GT3, che sta iniziando i primi collaudi con tanto di carrozzeria camuffata. Si tratta di un’auto che avrà il compito di riportare in alto il nome della Casa bavarese, attualmente impegnatissima nel DTM, sui circuiti di tutto il mondo.

Dalla prima immagine trapelata, sembra di vedere una BMW M6 sottoposta ad un ciclo di testo testosterone: l’auto è più larga, più bassa, e molto più cattiva. Infatti, con gli scarichi laterali, le tante prese d’aria e la grande ala al posteriore incute un certo timore.

Il suo V8 twin-turbo da 4,4 litri, eroga oltre 500 CV, mentre il peso è inferiore ai 1.300 kg, quindi molto più basso della versione di serie, grazie ad una cura dimagrante che ha tolto tutto il superfluo. D’altra parte, per correre in pista tanti optional non sono necessari ed ogni grammo in più può influire sul tempo sul giro.

Prima del prossimo anno la vedremo prendere parte a qualche gara nazionale e internazionale e, probabilmente anche a qualche competizione di durata. Certo, la concorrenza è agguerrita, e ci sono tanti nomi blasonati che si contenderanno la vittoria in pista, ma alla BMW sanno come mettere le ruote davanti agli altri e con il tempo troveranno la strada giusta.