La nuova Bmw M4 CS debutta al Salone di Shanghai andando ad allargare l’offerta Bmw Motorsport legata alla Serie 4. Modello intermedio tra la M4 standard e la serie speciale GTS, la nuova BMW M4 CS si differenzia a partire dalla motorizzazione 3.0 sei cilindri aggiornata e portata alla potenza di 460 cavalli e 600 Nm. Abbinata di serie al cambio automatico M DKG a doppia frizione e allo scarico sportiva, la CS scatta da 0 a 100 km/ in 3,9 secondi e raggiunge i 280 km/h di velocità massima grazie all’M Driver’s Package.

Proposta anche nelle esclusive colorazioni San Marino Blau metallizzato e Lime Rock Grey metallizzato, la Bmw M4 CS monta un lungo elenco di componenti in fibra di carbonio in grado di fermare l’ago della bilancia a 1580 chilogrammi. Sul fronte dell’assetto è previsto di serie il sistema adattivo M con tre modalità di guida e tarature dedicate, il differenziale attivo M e l’M Dynamic Mode con settaggi specifici. Per quanto riguarda il contatto a terra troviamo cerchi in lega estremamente leggeri da 19 pollici all’anteriore e 20” al posteriore, montati su pneumatici Michelin Sport Cup 2.

A bordo della Bmw M4 CS arrivano rivestimenti dedicati in pelle e Alcantara, componenti alleggeriti, sedili sportivi M e cinghie al posto delle maniglie interne. Nonostante la ricerca della massima leggerezza non mancano accessori come il climatizzatore automatico e il sistema di infotainment con impianto audio Professional. Commercializzata in Italia a partire da 133.900 euro, la Bmw M3 CS monterà di serie l’impianto frenante carboceramico, il volante M in Alcantara, l’Head-up Display, il pacchetto ConnectedDrive Services, i gruppi ottici Adaptive Led con High Beam Assistant e l’impianto antifurto.