Tra le auto più attese dagli appassionati troviamo la BMW M2 Coupè: una vettura compatta, veloce, che si annuncia decisamente divertente da guidare. Come succede per ogni modello che suscita interesse, in rete si stanno diffondendo immagini che mirano ad anticiparne l’aspetto reale, e riprendono le ultime tendenze stilistiche della Casa dell’Elica per i modelli sportivi griffati M.

L’auto in questione dovrebbe essere una delle più emozionanti vetture M degli ultimi anni, e probabilmente entrerà in produzione nel mese di novembre sia per i mercati europei che per quelli americani, così non è difficile immaginare che troverà posto nello stand BMW durante il salone di Francoforte nel mese di settembre.

Come da tradizione, la trazione sarà affidata alle ruote posteriori, magari con un differenziale a slittamento limitato per consentire di gestire al meglio le derapate in pista, ma non è detto che in seguito non possa arrivare una variante xDrive per far fronte alle esigenze di determinati mercati.

Sotto il cofano della M2 dovrebbe esserci una versione maggiorata del 6 cilindri turbo 3 litri che, in questa configurazione, dovrebbe essere capace di sviluppare una potenza di circa 380 CV da scaricare sulle ruote posteriori esclusivamente attraverso un cambio manuale a sei velocità.

In base ai rumors, la sportiva in questione dovrebbe aver bisogno solamente di 4,4 secondi per toccare i 100 km/h con partenza da fermo, mentre la velocità dovrebbe attestarsi sui 250 km/h (autolimitati elettronicamente), anche se potrebbe raggiungere i 273 km/h optando per il cosiddetto  M Driver’s Package. Numeri che potrebbero mettere in soggezione anche la cattivissima M4 se trovassero riscontro sul modello di serie.

Se tutti queste informazioni venissero confermate, la BMW probabilmente potrebbe iniziare le consegne della M2 Coupè verso la fine dell’anno o all’inizio del 2016 ad un prezzo superiore rispetto a quello della M235i Coupé il cui listino parte da 48.300 euro.