Come potete trovare anche in questo articolo (cliccate questo link), la storia del logo della Bmw ha sempre posto dubbi ed incertezze interpretative, a partire dalla sua nascita. Facendo riferimento su un’immagine pubblicitaria del 1929, si è sempre pensato che il marchio derivasse da un’elica di un aeroplano, che si muove su un cielo azzurro: un omaggio alle origine della Bmw stessa, che, inizialmente, produceva motori per velivoli.

Secondo un articolo del ‘New York Times‘, però, quest’interpretazione non sarebbe corretta (potete leggere direttamente l’articolo, cliccando su questo link) ed il simbolo sarebbe un omaggio alla Baviera, terra madre della Bmw.

La bandiera bavarese, infatti, riporta scacchi bianco-azzurri e la Bmw ne avrebbe ripreso un piccolo scorcio, aggirando, così, una legge tedesca, che vietava di usare simboli nazionali in un marchio commerciale.