100 nuove BMW i3 per la polizia di Los Angeles. Dopo aver espresso la preferenza per l’utilizzazione dei veicoli elettrici nei servizi di pattugliamento all’area metropolitana della città, Charlie Beck, il capo della LAPD, ha firmato un contratto di leasing per 100 auto elettriche della casa tedesca da assegnare ai suoi uomini. Un contratto importante e oneroso dato che si parla di un valore di 1,4 milioni di dollari per 3 anni e strategico perchè arriva da un importante ente pubblico in California, dove ha sede la Tesla e uno dei mercati più importanti per la factory di Elon Musk.

La vettura elettrica di Monaco di Baviera andrà a sostituire proprio la Tesla Model S, fino ad oggi in dotazione al dipartimento. La prova di numerosi esemplari della Tesla Model S P85D non ha evidentemente soddisfatto in pieno la Polizia di Los Angeles che ha scelto la Bmw i3 per le sue caratteristiche dinamiche ma anche per la comodità dell’abitacolo e la facilità di movimento. Alcune indiscrezioni affermano che la tedesca è stata preferita per la sua capacità di destreggiarsi con maggiore disinvoltura nella jungla cittadina grazie al suo passo corto: 174 cavalli bastano così come le batterie da 22 kWh per un’autonomia massima di 160 chilometri.

Il Los Angeles Time sostiene che un fattore determinante sia stato anche l’ottimo rapporto tra LAPD e BMW Usa, che già fornisce alla polizia di LA le moto di servizio. Nel ribadire che le auto elettriche saranno certamente le auto per le pattuglie della polizia del futuro, Beck ha confermato di essere aperto ad ulteriori espansioni degli accordi con BMW e magari anche con Tesla.