Bmw e Garage Customs Italia hanno presentato due oneoff per celebrare il Memphis Design, ovvero lo stile visionario del movimento artistico e culturale che ha rivoluzionato negli anni 80 il mondo del design. Fondato nel 1981 da Ettore Sottrass, il Gruppo Memphis si poneva in completa opposizione con il funzionalismo e con qualsiasi logica commerciale, dando vita a oggetti d’arredo dalle linee audaci, caratterizzati da materiali inconsueti e da uno stile provocatorio.

“Creatività, stile e innovazione sono da sempre aspetti chiave del lavoro svolto dal mio team nel campo dello studio del design e nella progettazione. – ha sottolineato Lapo Elkann, Chairman e Direttore Creativo di Garage Italia Customs.
- Questa collaborazione mi ha anche permesso di celebrare la mia grande passione per gli artisti del gruppo Memphis, di cui da tempo ho riunito opere significative che mi circondano e ispirano nella vita quotidiana. Non posso quindi che essere orgoglioso del risultato ottenuto dal mio hub creativo. Ancora una volta, i miei designer, hanno superato qualsiasi aspettativa, riuscendo a trasferire la vera essenza del Memphis Design su queste avveniristiche Bmw.”

Adrian van Hooydonk, Senior Vice President di Bmw Group Design: “Durante gli anni ’80, il Memphis Group ha messo in discussione la rigidità formale e il funzionalismo del design in modo provocatorio e irriverente. Il movimento Memphis diventa così ben presto un simbolo del design contemporaneo. Con i suoi progetti, il Gruppo ha s dato i dogmi esistenti, ha suscitato emozioni e ha creato oggetti di design di altissimo valore. Il Bmw Group ha perseguito un approccio simile nella progettazione delle vetture Bmw i, mettendo in discussione il tradizionale linguaggio del design Bmw e ridisegnandole da zero. I veicoli elettrici della prima generazione erano stati sviluppato principalmente con lo scopo di attirare l’attenzione. Abbiamo inoltre adottato un nuovo approccio per quanto riguarda i materiali. Ad esempio, siamo stati il primo produttore di automobili ad utilizzare la plastica rinforzata in bra di carbonio (CFPR, Carbon Fibre Reinforced Plastic) per la produzione industriale in serie. Ringraziamo Lapo Elkann per la creativa e stimolante cooperazione, e siamo particolarmente entusiasti che Michele De Lucchi, uno dei fondatori del gruppo Memphis, abbia partecipato a questo progetto insieme a Garage Italia Customs”.