La BMW punta molto sugli Stati Uniti, come rivela un concept decisamente particolare, realizzato sulla base della M4, la sua coupè tutta muscoli e fascino che ha ricevuto l’approvazione degli appassionati di tutto il mondo.

Il suo nome è M4 GTS concept, e anticipa quella che potrebbe essere la variante GTS di serie della sportiva bavarese. Un’auto moderna con tanto di sistema di iniezione d’acqua e gruppi ottici posteriore Oled, particolari tecnologici che, durante l’anno, verranno messi a disposizione anche del modello di serie.

Chiaramente, sono tanti gli indizi che svelano la natura corsaiola della M4 GTS, anche se l’auto è omologata per la circolazione stradale. Splitter anteriore, cofano anteriore bombato, alettone posteriore e cerchi a stella con misure da 19 pollici davanti e 20 pollici dietro.

La livrea Dark Grey metallizzata con tanto di elementi in colore arancio che contaminano alcune parti della carrozzeria, le gomme Michelin Sport Cup 2, praticamente pronte per un track day, completano il quadro estetico.

Sotto il cofano ritroviamo il 6 cilindri sovralimentato con tanto di sistema d’iniezione ad acqua che equipaggia anche la M4 che lavora in MotoGP come safety car. Si tratta di un congegno che consente al motore di lavorare meglio mediante la vaporizzazione del liquido nei condotti d’aspirazione che favorisce l’abbassamento della temperatura dell’aria.

Per il momento, la vettura in questione è solamente un prototipo, o meglio un concept, come si usa dire, ma è chiaro che rappresenta la versione quasi definitiva della M4 GTS, che è in procinto di debuttare sul mercato americano.

Insomma, la BMW punta molto sulla sua sportiva di riferimento, un’auto capace di prestazioni importanti, di un grande handling e, in questa variante, adatta ad esibirsi durante delle sortite in pista.

Si tratta di un modello che raccoglie l’eredità della M3 coupè, per molti la migliore BMW di sempre, e ne ripropone lo spirito adattandolo ai tempi moderni mediante soluzioni tecniche innovative.