Sono numerosi i marchi automotive presenti nella Best Global Brands 2015 dominata dai giganti tecnologici. La conferma arriva dall’annuale classifica stilata da Interbrand, societa di consulenza specializzata nella valutazione del più alto valore economico dei marchi globali. La graduatoria, giunta alla 16esima edizione, viene stilata sulla base di diversi elementi come profilo di rischio, flussi economici nonchè la capacità di condizionare le decisioni d’acquisto dei consumatori.

Per il terzo anno consecutivo, Apple e Google si confermano ai vertici, rispettivamente al primo e al secondo posto rispettivamente con un valore di 170,276 miliardi di dollari (+43%) e 120,314 miliardi di dollari (+12%). Coca-Cola si mantiene al terzo posto mentre Microsoft sorpassa IBM soffiandogli la quarta piazza. Da segnalare il balzo di Amazon che entra per la prima volta entra nella top 10 con un valore del marchio pari a 37,948 miliardi di dollari.

Il primo dei marchi auto resta Toyota che sale di due posizioni, balzando dall’ottavo al sesto posto (+16%) con i suoi 49,048 miliardi di dollari. Per trovare altri costruttori bisogna scendere fino all’11esimo posto dove BMW è tallonata da Mercedes-Benz, con rispettivamente 37,212 miliardi e 36,711 miliardi di dollari di valore.

La graduatoria Best Global Brands 2015 vede una leggera crescita anche per Honda, diciannovesima con un valore di 22,975 miliardi di dollari (+6%) mentre Volkswagen cala del 9% e staziona in trentacinquesimo posizione (12,545 miliardi) e vede Ford sempre più vicina (trentottesimo con +6% e 11,578 mld). Dietro l’Ovale Blu si piazza Hyundai che cresce dell’8% rispetto allo scorso anno, più di quanto faccia Audi (44esima con +5% e 11,293 miliardi). Grande salto per Nissan che guadagna il 19% e sale al quarantanovesimo posto (9,082 mld).

Fuori dalla top 50 troviamo Porsche alla 56esima casella con un +12% e 8,055 miliardi, Kia alla posizione numero 74 con +5% (5,666 miliardi) e Chevrolet 85esima con un +2% (5,133 miliardi). Ottima crescita anche per Land Rover, ottantasettesima a +14% (5,109 miliardi) e Mini (4,243 miliardi), che sale al novantottesimo posto. Lo storico brand premium è l’unico nuovo marchio del settore auto ad essere entrato nella top 100. Insieme a lei anche Lego, PayPal, Moët & Chandon e Lenovo. In classifica al 78esimo posto anche Shell (5,530 miliardi di dollari nonostante un -12%) seguita da Harley-Davidson che con 5,460 miliardi cresce del 14%. Qui la classifica completa.

Best Global Brands 2015, i migliori marchi automotive
06 Toyota 49,048 $m +16%
11 BMW 37,212 $m +9%
12 Mercedes-Benz 36,711 $m +7%
19 Honda 22,975 $m +6%
35 Volkswagen 12,545 $m -9%
38 Ford 11,578 $m +6%
39 Hyundai 11,293 $m +8%
44 Audi 10,328 $m +5%
56 Porsche 8,055 $m +12%
78 Shell 5,530 $m -12%
79 Harley-Davidson 5,460 $m +14%
85 Chevrolet 5,133 $m +2%
87 Land Rover 5,109 $m +14%
98 Mini 4,243 $m New