Ha quasi un secolo di vita, durante il quale è diventata icona di bellezza, sportività ed eleganza. Ora, però, è arrivato il momento di inneggiare alla Bentley Motors, nata il 18 gennaio del 1919 dalle sapienti mani di Walter Owen Bentley (noto semplicemente come “W.O.”) che, dopo gli studi e tanti anni di apprendistato passato in varie officine meccaniche inglesi, decide di fondare la Bentley&Bentley assieme al fratello. Quasi per gioco, una sfida. Arrivò la guerra e con essa l’apertura della prima officina in Street Mews (l’attuale Baker Street) a Londra, nell’ottobre del 1919.

Nel 1998 la Rolls-Royce Motors venne acquisito dal gruppo Volkswagen, prima del nuovo riassetto societario del 2003. Cambia la strategia aziendale ma non la voglia di Bentley, visto che nel 2012 sono state vendute 8.510 auto.

LEGGI ANCHE

Bentley Flying Spur: caratteristiche, prezzo e foto di un bolide che corre oltre i 322Km/h

Balotelli auto: dalla Bentley mimetica alle Ferrari, tutti i bolidi di SuperMario

David Beckham Breitling for Bentley: foto del backstage e video del nuovo spot