Conto alla rovescia per l’arrivo delle batterie domestiche Mercedes. La casa della Stella ha ha iniziato a raccogliere le prenotazioni per i suoi accumulatori di energia fissi da impiegare in edifici privati, sviluppati per soddisfare le crescenti richieste del settore automobilistico. Dopo Tesla, anche il colosso europeo Daimler ha deciso di presentare la propria soluzione per immagazzinare energia elettrica in casa presentando la centrale di stoccaggio dell’energia firmata Mercedes-Benz, che funziona con un principio analogo a quello dei rivali americani.

Stando alle prime caratteristiche diffuse, la superbatteria tedesca è in grado di accumulare energia nei momenti di basso consumo e nelle fasce orarie che presentano tariffe più convenienti erogando energia nelle fasi cruciali della giornata, quando il consumo è più elevato. L’accumulatore di energia da 20 kWh è costituito da otto moduli batteria, ciascuno con un contenuto energetico di 2,5 kWh. Utilizzando questi accumulatori, gli edifici che dispongono di un proprio impianto fotovoltaico possono accumulare l’energia solare in eccesso praticamente senza perdite, assicurando i massimi standard in termini di sicurezza e qualità. Tramite la sua filiale tedesca Accumotive controllata al 100%, Daimler AG offre oggi accumulatori di energia fissi per uso privato e commerciale. Il primo accumulatore agli ioni di litio su scala industriale è già collegato alla rete e Daimler intende ampliare la collaborazione con altri partner commerciali, sia in Germania che a livello internazionale.

Accumotive GmbH und Co. KG, fondata nel 2009, parte dalla tecnologia agli ioni di litio per sviluppare, produrre e distribuire accumulatori di potenza utilizzati sui veicoli ibridi ed elettrici dei marchi Mercedes-Benz e smart.  Con l’ingresso nel settore degli accumulatori di energia fissi per clienti industriali e applicazioni private, Accumotive punta a sfruttare nuove opportunità di crescita mentre Daimler mira a muovere nuovi significativi passi verso fonti di energia alternative. I prezzi non sono ancora stati comunicati ma saranno reso noti a breve dato che la commercializzazione è prevista per settembre. Le prenotazioni sono disponibili a questo sito.