Negli Stati Uniti l’Epa, ovvero l’Environmental Protection Agency (agenzia per la protezione ambientale) ha recentemente studiato un sistema di omologazione per i consumi delle auto elettriche: l’mpge (miles per gallon gasoline equivalent). In tal modo si potrà stabilire l’efficienza delle auto a emissioni zero.

L’ente statunitense ha poi effettuato alcuni test su auto elettriche in commercio o in procinto di essere lanciate sul mercato e la vincitrice è risultata essere l’Honda Fit EV, versione a emissioni zero della Jazz, con un consumo medio di 118 mpge. La Honda Fit EV è riuscita nell’impresa di battere tutte le concorrenti: la Nissan Leaf si è attestata sui 99 mpge, la Ford Focus Electric sui 105 e la Mitsubishi I-Miev a 112 mpge.

Il propsulsore da 92 kW e 256 Nm di coppia della piccola giapponese è alimentato da un comparto batterie agli ioni di litio da 20 kWh che garantiscono una percorrenza massima di 130 km e possono essere ricaricate in circa 3 ore tramite una presa da 204 V.

La Honda Fit EV inizialmente verrà assemblata in sole e commercializzata in California con la formula del leasing per 36 mesi (389 dollari al mese).