Acquistare una barca non è come acquistare una moto o un’auto. Si tratta di un bene diverso che può essere considerato a ragione un investimento e per questo richiede una serie di attenzioni in più.Una persona che stia per comprare una barca usata sa che ha davanti numerose opportunità. Ci sono diversi prezzi, diverse tipologie di imbarcazioni e numerose garanzie da richiedere ai venditori.

Abbiamo visto insieme qualche accorgimento per far sì che l’affare possa essere concluso in modo lineare e sereno. Erano più che altro considerazioni di natura economica: valutare opinioni e feedback di un certo modello, confrontare i prezzi dei rivenditori, scegliere il modello più economico.

In effetti è necessario fare attenzione ad altri particolari. In primo luogo occorre sapere che ci sono diverse tipologie di imbarcazioni in vendita: le barche a motore, ma anche quelle a vela, i gommoni e i cabinati che possono a loro volta avere un motore entrobordo o un motore fuoribordo.

Al di là del modello è bene chiedere al venditore che uso ha fatto dell’imbarcazione negli anni. Ci possono essere venditori che hanno sfruttato la barca soltanto nei mesi estivi per piccole escursioni. Altri invece potrebbero averne fatto un uso intensivo.

A parità di anzianità del motore, l’usura del mezzo è fondamentale. In fondo non si tratta di una semplice compravendita, ma come abbiamo sottolineato, di un investimento a tutti gli effetti.