Tornare alla base, partire dall’inizio, è questa la traduzione dello slogan filosofico dell’azienda di Borgo Panigale. La Ducati s’impegna nella realizzazione di sempre nuovi modelli per fare in modo che i consumatori si divertano alla guida.

Come nasce una Ducati? Una moto così performante, così curate nei particolari e così bella da vedere? Il centro di design dell’azienda spiega il processo che porta alla nascita di un nuovo modello ed enuncia la filosofia Ducati.

Al livello pratico si parte con gli schizzi della moto, fatti a penna. Da lì in poi inizia il dialogo tra l’area tecnica, il Centro stile e il marketing del prodotto. Quel che deve uscire dalla catena di montaggio infatti è una moto bella con un design tutto italiano, facile da vendere su tutti i mercati e dall’indubbio valore tecnico. Dopodiché si aggiungono tutti i particolari fino ad arrivare al modello definitivo.

La filosofia da cui si desume tutto il lavoro è quella del back to basic che vuol dire: partire da una base comune, il marchio Ducati e le sue caratteristiche distintive, poi migliorare il design, lavorare sui dettagli, sulla performance della moto e sul carattere del motore.

Tornare alla base vuol dire anche viaggiare verso la novità, aggiungere particolari tecnici e di stile, ma lavorare anche per la riduzione del peso della moto, al fine da mandare sul mercato prodotti sempre più maneggevoli.