Domenica 3 Giugno 2012  per la prima volta nella storia dell’Europa si sono celebrati 3 avvenimenti unici e di grande risonanza mondiale. Se in Italia nella città di Roma la Festa della Repubblica catalizzava ogni attenzione con la classica parata delle Forze Militari, a Bresso alle porte di Milano presso l’aeroporto il Papa Benedetto XVI riuniva 1 milione di fedeli durante la celebrazione dell’VII Incontro Mondiale delle famiglie. Oltre manica invece sul fiume Tamigi gli inglesi festeggiavano i 60 di regno della regina Elisabetta II con una parata di oltre mille barche attorniati da una cornice di pubblico festeggiante nonostante la classica giornata di pioggia.
Durante le 3 celebrazioni si sono viste altrettanti modolli di autovetture che hanno condotto le rispettive celebrità attraverso le ali di folla .
Nella capitale d’Italia il presidente Giorgio Napolitano, come da copione, si è presentato sulla Lancia Flaminia in versione presidenziale da cerimonia che la casa torinese consegnò al Quirinale nel marzo del 1960. Curioso anche il fatto che nel 1961 trasportò proprio la regina Elisabetta II in visita in Italia. Da notare la classicissima targa quadrata nera con  il nome della provincia mentre sotto il cofano c’è un motore V6 di 2.550 cc da 60 CV.

Molto più recente invece la SUV Mercedes Ml 430 papale appositamente allestito e blindato dalla casa di Stoccarda. La prima autovettura Mercedes fu consegnata a Pio XI nel lontano 1930.

Anche se la cerimonia inglese si è svolta sul fiume Tamigi gli spostamenti della famiglia reale son avvenuti con una Bentley State Limousine blindata inaugurata nel 2002 in occasione del Golden Jubilee. Derivata dal modello Arnage ha una lunghezza di 6,23 metri e sul cofano è raffigurata l’effice della regina d’Inghilterra: San Giorgio che uccide il drago.