La notizia dei tanti incentivi (come riportato da Quattroruote), per l’acquisto di veicoli elettrici, ibridi ed a gas con emissioni di anidride carbonica superiore a 50 g/gm ed inferiore a 95, ha avuto una vita molto molto breve.

Nell’arco di soli 2 giorni, infatti, tutti i contributi sono stati esauriti: come comparso sul sito ministeriale, non c’è più traccia dei 21 milioni di euro più interessanti, perchè messi a disposizione di tutte le categorie di acquirenti, senza rottamazione e rivolti all’acquisto di veicoli a basse emissioni (quindi comprendeva anche le vetture più popolari, come Fiat Panda, Lancia Ypsilon, Volkswagen Up!, Golf, Toyota Yaris…).