Il mercato dell’auto, almeno in Europa sembra in crisi visto che si è consolidato anche per il mese di luglio, un calo delle vendite pari all’1 per cento.

Le auto vendute superano di poco il milione e la crisi non sembra affatto dietro le spalle. 

Nell’Unione, spiega la Jato Dynamics incaricata delle rilevazioni, soltanto nei primi sette mesi dell’anno, le vendite sono scese dell’1,7 per cento. Si attendono conferme con i dati ufficiali che diffonderà Acea a metà settembre.

Intanto Jato Dynamics fa un’analisi dei marchi più venduti calcolando che il calo più importante nelle vendite l’ha registrato la nostra Fiat a luglio.

Rispetto al luglio 2010, Fiat ha venduto il 15,4% in meno di macchine con un calo medio delle vendite, nel periodo gennaio-luglio 2011, pari al 18,8%.

In pratica in Europa sono state vendute soltanto 447.517 macchine Fiat.

La Germania, tra tutti i mercati UE, è l’unico ad avere un saldo positivo con +9,9%. Francia, Italia, Regno Unito e Spagna, invece, mostrano un bilancio negativo.

Jato Dynamics in base alle vendite delle diverse case automobilistiche, ricostruisce la top ten dei marchi più venduti di luglio.

Il calo sostenuto dalla Fiat che occupava il settimo posto in classifica, è valso al marchio italiano il superamento da parte dell’Audi.

La Volkswagen è la casa automobilistica che fa segnare l’incremento maggiore delle vendite, il +13,7% e si conferma al primo gradino del podio, seguita dalla Ford (-4,3%) e dalla Renault (-9,6 per cento).

Interessante anche la performance positiva della Mercedes, sempre nella top ten, che fa registrare un modesto ma fondamentale +1,1%.

Cala di oltre due punti percentuali anche la BMW.