In ambito di risparmio energetico e riduzione dell’inquinamento, la Volvo ha reso noti i propri test su un nuovo caricatore rapido da 22 Kw per automobili elettriche. Il dispositivo è sei volte più veloce degli analoghi congegni attualmente installati sulle vetture di serie, ed è in grado di portare il tempo di ricarica ad un’ora e mezza. Per disporre di questi tempi è necessario collegare “la spina” ad una presa di corrente trifase da 32 Ampère. In questo caso, 30 minuti di collegamento sono sufficienti a percorrere circa 80 Km. Se invece è collegato ad una normale presa monofase da 230 volt, allora servono da 8 a 10 ore per una ricarica completa.

Lennart Stegland, vicepresidente della divisione Sistemi a propulsione elettrica della Volvo, commenta: “Sappiamo che tempi di ricarica brevi ed un’ampia autonomia di percorrenza sono fattori essenziali per i potenziali acquirenti di auto elettriche. L’unità di ricarica rapida contribuisce a risolvere il problema conosciuto come ansia da autonomia”.

Il nuovo caricatore verrà installato su una serie di Volvo C30 Electric.