Le grandi case automobilisti, oggigiorno, puntano a fare investimenti sulla creazioni di auto elettriche, ed è quello che anche Ford punta a fare. L’Ovale Blu è pronta ad investire massicciamente su questa nuova veste a basso impatto ambientale che il mondo dei motori sta, finalmente, percorrendo.

L’investimento della casa automobilistica americana è di 4,5 miliardi di dollari per sviluppare 13 nuovi veicoli elettrici e ibrido-elettrici che l’Ovale Blu lancerà entro il 2020, portando le tecnologie di electrification a bordo di oltre il 40% della propria gamma globale. L’impegno di Ford, con l’investimento più imponente degli ultimi anni, sul fronte delle propulsioni alternative risponde alla crescente domanda globale di veicoli più efficienti e puliti.

La nuova generazione della Focus Electric, che sarà dotata di un innovativo sistema di ricarica rapida a corrente continua, è una delle grosse novità che introdurrà Ford nel futuro prossimo. Una delle grosse novità della generazione Focus Eletric è la capacità di caricare le batterie all’80% in soli 30 minuti, 2 ore in meno rispetto all’attuale generazione. Questa nuova gamma di auto verrà lanciata nel corso del 2016, avrà un’autonomia di circa 160 chilometri e sarà in vendita in Nord America ed Europa.

Raj Nair, Vice Presidente Esecutivo Sviluppo Prodotti e Chief Technical Officer di Ford Motor Company, ha dichiarato: “Nell’andare avanti, la sfida non è realizzare veicoli carichi di tecnologia, ma soprattutto fare in modo che l’innovazione venga concepita sia per svolgere funzioni che per emozionare. Dialogando con i consumatori e osservando le loro attitudini, siamo in grado di comprendere meglio quali sono i dispositivi che per loro fanno la differenza, e definire in che modo possiamo rendere la loro esperienza di prodotto sempre più soddisfacente”.

L’Ovale Blu continuerà a portare avanti la ricerca su accumulatori di nuova generazione in Europa e Cina. Qui verranno studiati i sistemi di controllo hardware e software tramite un approccio HIL (Hardware in a Loop). Questo sistema permette di simulare il comportamento delle batterie in condizioni di utilizzo estreme.

Kevin Layden, Direttore Programmi di Electrification, di Ford, ha affermato: “Le batterie sono la forza pulsante di ogni veicolo elettrico, e il nostro impegno è continuare a rafforzare la nostra leadership nella ricerca in questo settore, in cui siamo in prima linea da oltre 15 anni”.

La Motor company americana, oltre agli investimenti più evidenti, sta implementando e una forma di investimento differente dalle altre, ossia ponendo come base le scienze sociali e ponendo come base delle ricerche le modalità di interazione con l’auto sui piani cognitivi, sociali, culturali, tecnologici ed economici.

Il vice-Presidente Nair ha aggiunto: “Queste modalità innovative di concepire lo sviluppo dei prodotti uniscono marketing, ricerca, design e ingegneria per giungere a nuovi punti di vista al fine di creare esperienze di prodotto che abbiano una maggiore connessione con i clienti. Ci avvaliamo della collaborazione di sociologi, economisti, antropologi, giornalisti e designer, e unendo i risultati di questi approcci a quelli ottenuti tramite metodologie più tradizionali, possiamo ridefinire i processi di sviluppo e migliorare la vita delle persone”.