A dispetto dei numeri di vendita sempre molto bassi le case automobilistiche continuano ad investire e a credere nell’auto elettrica puntando molto su questo tipo di alimentazione a zero emissioni per il futuro della mobilità urbana, e in prospettiva anche per usi più impegnativi.
Gli ultimi dati di vendita nazionali relativi al mese di marzo, parlano di 131 vetture vendute che diventano 229 nel primo trimestre dell’anno, davvero poche se consideriamo che nello stesso periodo il mercato ha registrato rispettivamente 139.337 immatricolazioni e 376.519 nel trimestre.
L’unica area felice dove le auto elettriche continuano a crescere sembra essere la Norvegia dove, sempre a marzo, il modello più venduto è stato la Tesla Model S che è stata scelta da 1.493 clienti, segno che le campagne di sostegno e i forti incentivi stanno portando risultati, incrementando anche la sensibilità ecologica della clientela.
Questa premessa serve per presentare le ultime due novità che si affacciano in questo segmento di mercato, la Volkswagen e-Golf e la Kia Soul EV ( qui foto e video) che per dimensioni, potenza e autonomia si affronteranno direttamente.

Golf GTE - ibrida plug-ini

Golf GTE – ibrida plug-in

La e-Golf arriverà a giugno ad un prezzo, indicativo per il momento, di 37.000 euro, più o meno in linea con quello della BMW i3 che però mette a suo vantaggio il telaio in carbonio e il fatto di essere un modello appositamente nato per essere solo elettrico.
La e-Golf, invece è sviluppata sulla base della piattaforma MQB che equipaggia tutte le medie del gruppo con costi di produzione sicuramente più bassi e si basa su un motore da 85 kW/115 CV con una coppia di 270 Nm. È alimentata da batterie allo ioni di litio dalla capacità di 24,2 kWh e garantisce, secondo le norme di omologazione NEDC un’autonomia massima di 190 km con una velocità massima (autolimitata) di 140 km/h.

Interessante l’operazione di vendita in Germania dove a chi compra l’auto elettrica, viene garantito per i primi tre anni 30 giorni di noleggio gratuito all’anno di una vettura convenzionale da usare per i viaggi più lunghi. Con questa sono 5 le varianti di alimentazione disponibili su Golf: benzina, diesel, ibrido, metano ed elettrico.
La seconda novità è la Kia Soul EV, vista in anteprima europea al Salone dell’Auto di Ginevra. Arriverà dopo l’estate e sfrutta un motore elettrico da 81,4 kW/110 CV ed una coppia di 285 Nm, con batterie agli ioni di litio da 27 kWh in grado di avvicinarsi ai 200 km di percorrenza con una carica completa.
Le batterie sono posizionate nella parte bassa del pianale e non influiscono sulla capacità di carico, sulla spazio dei passeggeri e sulla dinamica del veicolo grazie al baricentro basso.
Tra i sistemi per ridurre il consumo di energia, sono presenti una serie di accorgimenti tecnici per ridurre le perdite dovute agli attriti e la climatizzazione può lavorare in modalità “solo guidatore” concentrandosi solo in una determinata area.
Fedele alla tradizione che la distingue anche per la Soul EV vale la garanzia di 7 anni/150.000 su tutto il veicolo, batterie incluse. Non è un vantaggio da poco.