Come analizzato dal sito internet de ‘Il fatto quotidiano’ , il 2013 sembra aver definitivamente celebrato sul mercato le auto a metano.

Durante lo scorso anno, infatti, sempre più italiani hanno tentato di risolvere il problema del caro carburante, optando per il metano, che inquina meno e costa nettamente meno.

Nel panorama italiano, come riporta il quotidiano, le auto bifuel rappresentano ancora una fetta molto limitata del mercato (14% delle vendite nazionali), con benzina-gpl attestate sull’ 8,9% del mercato e benzina-metano sul 5,1%.

Rispetto al passato, però, le auto a Gpl stanno diminuendo le vendite, mentre si stanno diffondendo in maniera esponenziale i veicoli a metano (+25,9%).

In attesa di vedere se quest’andamento proseguirà anche nel 2014, non si può far altro che attestare la corsa a queste nuove forme di alimentazione.

Per verificare dati ed approfondimenti, vi rimandiamo all’articolo in questione, cliccando questo link.
photo credit: M 93 via photopin