Non sempre chi è alla ricerca di una sportiva dalla linea accattivante e dalla dinamica di guida entusiasmante vuole necessariamente molti cavalli sotto il cofano, alcuni automobilisti preferiscono un’auto reattiva, veloce, ma anche accessibile a livello di costi di gestione.

Lo sanno bene dalle parti di Ingolstadt, dove hanno pensato bene di ampliare la gamma della TT verso il basso. In che modo? Semplice con una versione dotata di un motore dalla cilindrata ridotta e con una qualche cavallo in meno.

Si tratta della TT 1.8 TFSI da 180 CV e 250 Nm di coppia, una vettura sempre divertente ma decisamente meno impegnativa delle sue sorelle dotate di una maggiore cavalleria. Ovviamente, la coupè dei Quattro Anelli sfrutta la sovralimentazione in modo da sopperire al minor numero di cavalli con un’erogazione corposa ai bassi regimi.

Comunque, le prestazioni sono degne di nota, visto che lo 0-100 km/h viene coperto dall’Audi in questione in meno di 7 secondi, 6,9 secondi per l’esattezza, nella variante manuale, e che la velocità massima è di ben 241 km/h. Insomma, un bell’andare, che potrebbe accontentare molti guidatori dalle velleità meno estreme.

Ovviamente, non può mancare la variante roadster, dove le minori potenzialità velocistiche si faranno sentire di meno, visto che nella guida all’aria aperta spesso ci si gode l’auto anche ad andature meno impegnative. In questo caso lo scatto da 0 a 100 km/h viene coperto in 7,2 secondi, mentre la velocità massima è di “soli” 237 km/h.

Riguardo ai consumi, la nuova TT Coupé 1.8 TFSI si accontenta di circa 7 litri di carburante per percorrere 100 chilometri, con emissioni di CO2 comprese tra i 129 ed i 142 g/km a seconda delle varianti considerate (coupè, roadster, cambio manuale o doppia frizione).

Con questo modello, il prezzo dell’Audi TT in Germania è stato ridotto di 2.900 euro e parte da 32.100 euro per la coupè e da 34.500 euro per la roadster.