Una delle mitiche Audi Sport Quattro del 1986 è stata venduta per 536.000 dollari, circa 477.000 euro, durante la recente asta di RM Sotheby a Londra. Non è un’auto da gara, come tutti potrebbero pensare, ma una vettura per l’utilizzo stradale.

L’aspetto interessante, è che ne sono state costruite solamente 164 adatte alla circolazione su strade aperte al pubblico, e che si tratta di uno dei cinque esemplari realizzati per il mercato britannico. Questo elemento, unito alla sua condizione, la rende una vera e propria rarità e, di conseguenza, una delle più costose Audi Quattro di sempre.

Il suo colore è un rosso brillante con cui è uscita dalla linea di produzione il 15 aprile 1986. Questa vettura, dopo 11 anni, nel 1997, ha cambiato proprietario, nove anni più tardi, è stato venduta ancora una volta ed è stata guidata solamente per ulteriori 2.000 miglia prima dell’asta di mercoledì scorso.

Ma non è tutto, l’auto è stata oggetto di un restauro totale nel 2015, operato dalla Bill Gwynn Motorsport, in cui è stata riportata alle condizioni originali sia all’esterno che all’interno. La trazione integrale, unita ad un motore 2.1 sovralimentato, a 5 cilindri, è la sua forza. La potenza è notevole per l’epoca: 306 CV e 258 Nm di coppia massima.

Chiaramente, il fatto di essere una vettura pensata e realizzata per l’omologazione dell’Audi da rally che correva nella mitica categoria delle Gruppo B la rende ulteriormente rara, per cui in futuro il suo valore potrebbe crescere ulteriormente.