L’ora che molti appassionati aspettavano è arrivata, la nuova Audi R8 è stata svelata attraverso immagini ufficiali, ma per chi volesse vederla da vivo, il 5 marzo sarà esposta al salone di Ginevra, dove rimarrà fino sino al 15 marzo.

Grazie ad un telaio realizzato in alluminio e fibra di carbonio, il peso della sportiva Audi è stato mantenuto sotto i 1.500 kg, 1.454 kg per l’esattezza, mentre dietro i sedili trova spazio il V10 da 5,2 litri preso in prestito dalla Lamborghini Huracan.

La gamma dei propulsori è formata da 2 unità con lo stesso frazionamento, la prima eroga 540 CV, mentre la seconda sprigiona la bellezza di 610 CV, esattamente la stessa potenza della Huracan. Con la sicurezza della trazione integrale Quattro, la R8 2015, nella sua variante più potente, scatta da 0 a 100 km/h in 3,2 s e raggiunge i 330 km/h.

Influenzata dalla nuova TT per lo stile, la R8 2015 ne esaspera le linee, rendendole più taglienti e aggressive, grazie alle numerose aperture per far respirare la meccanica. Non mancano dettagli della generazione precedente, come i sideblade, ma il design riprende le ultime tendenze della Casa di Ingolstadt.

Anche l’abitacolo sfrutta la tecnologia delle ultime Audi, come la strumentazione virtuale che, all’occorrenza, mostra la mappa del navigatore, proprio come sulla TT 2015. Non mancano i fari full LED, le frecce dinamiche e la possibilità di avere gli abbaglianti con luci laser.

Per gli amanti delle sportive ad impatto zero ci sarà anche la variante elettrica, denominata e-tron, in arrivo entro la fine del 2015 e realizzata a mano esclusivamente su richiesta. Si tratta di una vettura che sprigiona 462 CV e ben 920 Nm di coppia ed è capace di percorrere ben 450 km grazie alle nuove batterie agli ioni di litio, di accelerare da 0 a 100 km/h in 3,9 s e di correre fino a 210 km/h o 250 km/h (velocità massime limitate elettronicamente).