Audi Q7 e-tron 3.0 TDI è il nuovo SUV premium ibrido plug-in che rappresenta il massimo esempio della tecnologia ibrida plug-in e concilia il meglio di due mondi: i vantaggi di un motore a combustione e quelli di un motore elettrico. Il design della vettura, lunga 5,05 metri, ha tratti decisi e mascolini ma anche una linea elegante con passaruota accentuati e le forme geometriche che richiamano le prime Audi quattro. Il single frame, le prese d’aria, il diffusore e i cerchi da 19 e 20 pollici sono disegnati appositamente per questo modello.

La casa dei quattro anelli annuncia l’Audi Q7 e-tron quattro come la più spaziosa del suo segmento grazie anche a una batteria agli ioni di litio sottrae minimo spazio. Il bagagliaio ha infatti un volume di 650 litri che può arrivare fino a 1.835 litri con il portellone posteriore ad azionamento elettrico di serie. All’interno dell’abitacolo alcuni elementi di design quali il wrap-around (la grande linea che circonda guidatore e passeggero), i listelli decorativi o la fascia delle bocchette di ventilazione accentuano la prospettiva della larghezza.

La trazione ibrida plug-in della Audi Q7 e-tron quattro propone un 3.0 TDI di nuova generazione e il motore elettrico che erogano, insieme, una potenza di 373 CV e sviluppano 700 Nm di coppia. L’accelerazione da 0 a 100 km/h è pari a 6 secondi mentre la velocità massima si ferma a 225 km/h. Grazie al serbatoio da 75 litri, promette un’autonomia di 1.400 chilometri. Il vantaggio dell’ibrido plug-in è evidente soprattutto in frenata trasformando l’energia cinetica in energia elettrica, che può nuovamente utilizzare in fase di accelerazione. Grazie a una potenza di picco di 94 kW è possibile guidare per 56 chilometri solo con motore elettrico. Un processo di ricarica completa da una presa industriale avviene in meno di 2,5 ore.

Un dato che inficia anche i consumi complessivi della Audi Q7 e-tron quattro: in base alla normativa ECE per gli ibridi plug-in il dato non supera i 1,7 litri per 100 chilometri per emissioni di CO2 di 46 g/km. Un valore a cui contribuisce anche la climatizzazione: il sistema di gestione termica con pompa di calore integrata, sviluppato appositamente, sfrutta il calore dissipato dai componenti elettrici. All’interno Audi virtual cockpit e il sistema MMI, entrambi di serie, si presentano completamente ripensati per il nuovo modello. Nella Audi Q7 e-tron quattro il sistema di navigazione MMI plus, di serie, che comprende anche il modulo Internet Audi connect, interagisce con la gestione del sistema ibrido per calcolare in anticipo una strategia ibrida efficiente per l’itinerario migliore.

Sono di serie il sistema per il controllo della velocità in discesa e una modalità fuoristrada del controllo elettronico di stabilizzazione ESC. Il sistema Audi drive select contente sette modalità di guida e permette di regolare, tra le altre cose, gestione motore, sonorità del motore, cambio automatico, servoassistenza, regolatore di velocità, adaptive cruise control (ACC), fari Matrix LED e luci diffuse. I sistemi di assistenza alla guida si annunciano all’avanguardia con l’assistente agli ostacoli, l’assistente alla svolta, l’assistente al traffico trasversale e il sistema d’assistenza al traino.

Audi Q7 e-tron quattro punta ad affermarsi nel segmento SUV E premium e ha tra le sue principali concorrenti BMW X5 xDrive 40e e la Volvo XC90 T8 Twin Engine. Arriverà sul mercato nel 2016 completando la gamma della nuova Q7. In prevendita da fine 2015, avrà un prezzo di listino di 83.700 euro.