Audi Q3 aumenta l’offerta di motorizzazioni disponibili, grazie all’arrivo di due unità tutte abbinate alla trazione anteriore. La novità del marchio di Ingolstadt segue le richieste del mercato, ovvero quella di viaggiare su SUV dove la trazione integrale non viene più vista come una valore aggiunto. Nello specifico sotto il cofano della Q3 arriva il propulsore 1.4 TFSI, quattro cilindri a benzina da 125 cavalli e una coppia di 220 Nm tra disponibile tra 1.500 e 4.000 giri/min. Già disponibile su Audi A1 e A3, il TFSI dichiara un consumo nel ciclo combinato di 5.8 litri per 100 chilometri.

Passando alle motorizzazioni a gasolio la novità riguarda il motore diesel 2.0 TDI, offerto negli step di potenza da 120 e 150 cavalli, proposto in abbinamento alla trazione anteriore e alla trasmissione a doppia frizione S tronic. Questo abbinamento sempre più richiesto abbina finalmente la trazione anteriore al cambio automatico, offerto fino ad oggi esclusivamente nelle Audi Q3 con trazione integrale Quattro. Sul fronte delle prestazioni l’arrivo del cambio S tronic sull’unità diesel a trazione anteriore migliora l’accelerazione arrivando a 9.3 secondi per lo scatto da 0 a 100 km/h. Entrambe le motorizzazioni benzina e diesel sono offerte sulle versioni base, Sport, Design e Business.