Sono trascorsi solo pochi mesi dalla presentazione della sportivissima Audi RS 5 Coupé, seconda generazione della highperformance della gamma A5, che ha debuttato in pubblico al Salone di Parigi. Così, ora la sportiva dei Quattro Anelli è scesa in pista, precisamente sul circuito di Imola, con gli atleti della Federazione Italiana Sport Invernali in veste di piloti.

E’ stata un’occasione per gli alfieri azzurri di testare l’inedito motore 2.9 V6 TFSI biturbo da 450 CV e 600 Nm di coppia, riversando la loro passione e determinazione tra i cordoli. Ma la nuova RS5 non è stata l’unica vettura Audi presente in pista. Infatti, sulla griglia di partenza erano schierate anche la RS 6 Avant performance e la R8 V10 plus da 610 CV.

Il meglio della produzione dei Quattro Anelli dedicata agli sportivi insomma, gommata Pirelli, con le ultime nate della famiglia RS, la TTRS e la RS3, spinte dal 5 cilindri di serie più potente del mondo, a fare da contorno per un evento unico nel suo genere. Infatti, sul finire della manifestazione gli atleti hanno avuto l’occasione di provare il brivido di alcuni hot lap a fianco di Dindo Capello, pilota Audi tre volte vincitore della 24 Ore di Le Mans, a bordo della Audi TT Cup: una vettura da pista che si basa sulla TTS di serie, dotata di un quattro cilindri turbo che eroga 310 cavalli, a cui si aggiunge un overboost che, per pochi secondi, consente di incrementare la potenza di ulteriori 30 cavalli.

Insomma, è stata celebrata la partnership tra Audi e gli atleti della Federazione Italiana Sport Invernali, nata nel 2007, frutto della comune attenzione all’eccellenza ed alla ricerca della migliore performance.