Da noi arriverà in autunno, ma sta già facendo parlare di sé, si tratta della nuova Audi TT RS, ovvero la variante più sportiva della coupé di Ingolstadt. Un modello che va ad accrescere la gamma RS, divenuta fondamentale per creare un Brand a parte all’interno della famiglia dei Quattro Anelli.

L’auto in questione è stata presentata al pubblico in occasione del Salone di Pechino dove ha fatto bella mostra di sé attraverso un look decisamente più cattivo di quello delle varianti TT e TT S. Infatti, spiccano, già ad una prima occhiata, le grandi prese d’aria che caratterizzano il frontale.

Mentre, al posteriore, svettano i gruppi ottici tridimensionali con tecnologia Oled, l’ala fissa ed una sorta di profilo estrattore tra i due scarichi. Completano il quadro i grandi cerchi in lega e gli elementi neri che caratterizzano il frontale ed i terminali di scarico.

Sotto il cofano pulsa un 5 cilindri da 2,5 litri, parente stretto di quello che equipaggia la RS3, ma portato a ben 400 CV di potenza massima, con una coppia di ben 480 Nm. Numeri importanti, così come il tempo di soli 3,7 secondi per scattare da 0 a 100 km/h della variante coupé, che diventano 3,9 secondi per la roadster.

Per gestire una potenza di 60 CV superiore a quella della TT RS precedente, all’Audi hanno pensato bene di rendere lo sterzo ancora più diretto, mentre l’altezza è contenuta a soli 1,34 metri. Ovviamente, non manca la trazione integrale Quattro, un controllo della trazione elettronico particolare ed una trasmissione a 7 marce a doppia frizione denominata S tronic.

Bella e caratteristica l’ormai famosa strumentazione digitale Audi, denominata virtual cockpit con lo schermo da ben 12,3 pollici. I prezzi partiranno, da 66.400 euro per la coupé e arriveranno a 69.200 euro per la roadster.