L’Audi è in concorrenza diretta con le rivali teutoniche Mercedes e BMW anche sul piano delle supersportive; così, per andare a caccia delle AMG più veloci, ha tirato fuori dal cilindro la S8 Plus, variante cattiva della S8 da 519 CV.

Infatti, il V8 4 litri biturbo adesso tocca quota 605 CV accompagnati da una coppia di ben 750 Nm grazie all’overboost. Numeri che le consentono di toccare i 100 km/h con partenza da fermo in appena 3,8 secondi e di raggiungere i 305 km/h di velocità massima (solamente se viene rimosso il limitatore su richiesta del cliente).

Analizzando in dettaglio le modifiche apportate al 4.0 TFSI, troviamo lo speciale controllo motore, con velocità massima e pressione di sovralimentazione aumentate, le nuove valvole allo scarico, ed  un geometria interna del turbocompressore rivista per cercare la massima efficienza.

Inoltre, è doveroso segnalare le caratteristiche del telaio che può avvalersi di sospensioni a controllo elettronico adaptive, e dello sterzo dinamico, specificamente tarati per la S8 plus. Tutte queste soluzioni tecniche lavorano in sinergia con il cambio tiptronic a 8 rapporti e la trazione quattro dotata di differenziale sportivo.

Per gli incontentabili c’è la possibilità di avere un pacchetto dinamico che, oltre a portare la velocità massima fino a 305 km/h, presenta dischi in materiale carboceramico ed un sistema di scarico sportivo.

Curata, come era prevedibile, l’estetica per via di dettagli specifici, quali lo spoiler sul terzo volume, il single frame e i doppi listelli in nero lucido, le modanature dei finestrini laterali nere, le luci posteriori oscurate, l’inserto diffusore in nero lucido, ed il doppio scarico sportivo con due terminali ovali.

Ovviamente, per chi cerca l’understandment, c’è la possibilità di mantenere l’estetica dell’Audi S8 “convenzionale”, mentre i più audaci potranno scegliere la vernice floret silver con finitura opaca. Per mettere in garage la S8 Plus bisognerà aspettare il mese di novembre, quando sarà in vendita al prezzo di 143.500 euro.