Buone notizie per chi desidera un’Audi RS4 di nuova generazione ma non ama le station wagon: l’auto in questione sarà realizzata anche nella variante berlina. Infatti, non tutti sono disposti ad avere una carrozzeria familiare e questo corpo vettura rappresenta una scelta in più per i clienti delle Audi più sportive.

La soluzione stilistica comunque, è stata dettata dal mercato, visto che piazze molto importanti dal punto di vista delle vendite, come quella cinese e statunitense apprezzano da sempre tale tipologia di veicoli. Poco male, in questo modo potranno beneficiare della scelta degli uomini di marketing Audi anche gli automobilisti del Vecchio Continente.

L’auto dovrebbe andare in produzione in un tempo relativamente breve, si parla della seconda metà del 2016, sia con la carrozzeria a 4 porte che con quella wagon, Avant per i cultori del Marchio. Il che presuppone uno sviluppo decisamente rapido al fine di immetterla sul mercato così rapidamente.

Per quanto riguarda il motore, l’Audi RS4 seguirà la strada della rivale di bavarese, la BMW M3: quindi, in luogo di un V8, sotto il cofano ci sarà un V6 sovralimentato, mentre la cilindrata dovrebbe passare dagli attuali 4,2 litri ai 3 litri.

Per quanto riguarda la potenza, dovrebbe essere superiore a quella del modello attuale, che si attesta intorno ai 450 CV, ma l’accelerazione si annuncia decisamente più rapida per raggiungere i 100 km/h con partenza da fermo, rispetto ai 4,7 secondi impiegati dal modello attualmente in listino. Il merito è del peso decisamente ridotto attraverso l’utilizzo di materiali più leggeri.

Per quanto riguarda la velocità massima, questa sarà di 250 km/h limitati elettronicamente, ma sarà possibile, previo pagamento, rimuovere le limitazioni per raggiungere i 280 km/h. Non male per un’auto che, volendo, potrebbe essere utilizzata anche con famiglia e bagagli al seguito.

Nel frattempo, a settembre, l’Audi presenterà, in occasione del salone di Francoforte, la S4 con motore V6 turbo da 355 CV: decisamente un degno antipasto.