Dopo la versione Sedan, è il momento di conoscere la versione SW della Audi A6, la Avant. La nuova familiare si presenta con efficace nell’uso quotidiano, versatile e dal design accattivante in pieno stile Audi. Partendo proprio da quest’ultimo, si nota la coda caratterizzata da un taglio marcato che non influisce sul vano di carico. Il bagagliaio, come in passato, è modulare e con volumi compresi tra 565 e 1.680 litri. La trazione e l’assetto garantiscono il massimo comfort e, al tempo stesso, grande sportività. Il sistema mild-hybrid di serie porta in dote maggiore efficienza; lo sterzo integrale dinamico migliora l’agilità e la maneggevolezza. Intuitivo e tecnologico, il sistema di comando 100% digitale MMI touch response assicura al conducente e ai passeggeri un comfort da riferimento.

A6 Avant offre un ricco pacchetto di sistemi di sicurezza attiva e passiva. I proiettori a LED sono di serie e vengono proposti in tre varianti. La versione top di gamma è costituita dai proiettori a LED Matrix HD con abbaglianti ad alta risoluzione. Cinque linee orizzontali caratterizzano la firma luminosa delle luci diurne. Gli indicatori di direzione dinamici e l’animazione pulsante delle funzioni Coming home e Leaving home sottolineano il carattere originale della famiglia A6. A richiesta, il pacchetto illuminazione profili / illuminazione diffusa valorizza il design degli interni.

Con tutti i motori di nuova A6 Avant, la tecnologia mild-hybrid (MHEV) di Audi consente un ulteriore incremento del comfort e dell’efficienza, e una riduzione dei consumi nell’esercizio di marcia reale. L’alternatore-starter azionato a cinghia, cuore della tecnologia MHEV, in abbinamento al sistema a 48 Volt recupera fino a 12 kW di potenza in fase di decelerazione e immagazzina la corrente in una batteria agli ioni di litio dedicata. Con il motore V6 spento, nuova Audi A6 Avant può avanzare per inerzia in un campo di velocità compreso tra 55 e 160 km/h. La fase start/stop inizia già a 22 km/h. 3 I motori lavorano in abbinamento al cambio tiptronic a otto rapporti, oppure si avvalgono della trasmissione a doppia frizione S tronic a sette rapporti e della trazione integrale. La trazione quattro può essere integrata dal differenziale sportivo (a richiesta) che distribuisce attivamente la coppia tra le ruote posteriori