Dopo la fase di prevendita di agosto 2015, sbarca ufficialmente nel prossimo mese di novembre sul mercato italiano la quinta generazione della Audi A4, accompagnata come tradizione dalla Avant; due vetture che si inseriscono idealmente in quel settore di mercato che, ad oggi, è gestito totalmente da BMW Serie 3 e Mercedes-Benz Classe C, vale a dire quello il segmento D premium.

E pensare che, di acqua sotto i ponti, ne è passata davvero molta da quel 1994, anno in cui arrivò per la prima volta sul mercato italiano e internazionale la Audi A4. Da lì quasi una decade di continui successi, che hanno reso la A4 una delle vetture più apprezzate dal pubblico, visto che dal lancio sono state immatricolate in Italia 386.394.

Audi A4, i prezzi[/caption]Nel dettaglio, ci sono molte varianti, di motore e prezzo, della A4: qui sotto una tabella riassuntiva di tutti; come si evince, passano oltre 10.000 euro tra la versione più economica e quella più cara. Infatti si va dai 40.550 euro necessari per acquistare la 2.0 TDI 150 CV S tronic, fino ai 51.900 per la 3.0 TDI 272 CV quattro tiptronic.

Gli equipaggiamenti di serie, interni ed esterni, sono davvero tanti: ovviamente non potevano mancare i cerchi in lega d’alluminio, nelle loro varianti 7Jx16 a 5 razze (per motorizzazioni 150 CV) e 7,5Jx17 a 10 razze (per motorizzazioni >150 CV).E poi, internamente, l’appoggiabraccia centrale anteriore, il nuovo design del climatizzatore automatico, decori di pregio su cruscotto, portiere e console centrale e molto altro.