Presentate ufficialmente al Salone di Francoforte 2015 le nuove Audi A4 e A4 Avant, che arriveranno sul mercato italiano nel mese di novembre ma la cui prevendita è già cominciata ad agosto. Le due vetture si preannuncino come novità molto interessanti nel loro segmento di vendita e presentano una serie di miglioramenti notevoli.

L’aerodinamica, gli interni, i motori ma anche l’Audi Connect e molto altro: i fattori di novità sono davvero tanti sulle nuove A4 e A4 Avant, ma su tutti c’è la realizzazione sulla base dell‘innovativa piattaforma modulare longitudinale MLB, che ha fatto il suo debutto sulla Audi Q7.

Riprogettate in più del 90% delle componenti rispetto al precedente modello, è stato aumentato lo spazio interno a tutto vantaggio dell’abitabilità; migliorie anche per quanto concerne i propulsori, con la A4 che si preannuncia performante grazie alle motorizzazioni TFSI e TDI con potenze medie cresciute del 25% e consumi medi ridotti del 21%.

Più leggera fino a 110 kg, l’ultima generazione di Audi A4 e A4 Avant affascina per una sintesi d’avanguardia tra tecnologia ed estetica. La famiglia di modelli bestseller del Marchio è stata completamente rivisitata in tutti gli aspetti tecnici, definendo ancora una volta i parametri di riferimento nel segmento di appartenenza. Tutte le tecnologie applicate hanno come obiettivo la riduzione della resistenza all’avanzamento e l’efficienza.

I valori di emissioni si attestano su 95 grammi di CO2 per chilometro della A4 2.0 TDI ultra da 150 CV (110 kW) e di 99 grammi per chilometro della A4 Avant 2.0 TDI ultra. Nella A4 ultra berlina il 2.0 TFSI dalla potenza di 190 CV ha emissioni pari a 109 grammi di CO2 per chilometro, mentre nella A4 Avant ultra il valore è di 114 grammi. Le motorizzazioni top di gamma sfruttano il sei cilindri TDI con una potenza di oltre 272 CV (200 kW).

I prezzi: si viaggia dai 33.800 euro per la versione con motorizzazione 1.4 TFSI 150 CV fino alla 3.0 TDI da 272 CV, messa in commercio a 50.300 euro.