Per il secondo anno consecutivo l’Audi A1 ha vinto il premio come migliore auto compatta, nel sondaggio promosso dalla prestigiosa rivista specializzata tedesca “Auto Motor und Sport”. Hanno partecipato più di 112mila lettori della pubblicazione, i quali hanno espresso le loro preferenze tra una scelta di 373 veicoli, suddivisi in dieci categorie. Per quanto riguarda gli altri modelli della casa di Ingollstadt, la A3 è terza fra le compatte; la A5 è arrivata seconda tra le medie. Tra le berline di fascia alta la A6 si è classificata al terzo posto; stessa posizione per la R8 tra le sportive.

L’Audi A1 è stata immessa sul mercato nel 2010. Si contraddistingue per prestazioni brillanti e consumi contenuti (la casa dichiara medie da 3,8 a 5,9 litri per 100 Km). In particolare il 1.4 TFSI da 140 cavalli, a benzina, disconnette due dei quattro cilindri quando il motore si trova a basso numero di giri; unitamente al sistema start/stop, la vettura riesce a percorrere una media di 20 Km con un litro (dati calcolati dalla casa). Altro esempio di ottimo compromesso prestazioni/consumi è il 2.0 turbodiesel: 143 cavalli, 0-100 in 8″2 e 4,1 litri di gasolio per 100 Km.

Per vuole la massima spinta, il 1.4 TFSI da 185 cavalli abbina un compressore volumetrico al turbo, in modo da avere coppia elevata a tutti i regimi di rotazione. Se ancora non bastasse, allora la A1 Quattro, per chi può permettersela (solo 333 unità), offre un 2.0 TFSI da 256 cavalli e una coppia massima di 350 Nm, unitamente alla trazione integrale: 0-100 in 5″7.