Dal 2010, anno del loro lancio sul mercato, di acqua sotto i ponti ne è passata. Ma ora le nuove Audi A1 e A1 Sportback tornano più competitive che mai, con uno stile più giovane, sportivo ed accattivante: d’altronde stiamo parlando di due vetture che l’utente finale già conosce molto bene, visto che nella loro storia la Audi ha piazzato sul mercato qualcosa come 500.000 esemplari. Due modelli compatti Audi, che ora si ripresentano vestiti a festa con un design esterno e interno molto innovativo ed elegante. I nuovi inserti e colori carrozzeria sottolineano la bellezza di queste vetture, modelli che si contraddistinguono per un comportamento di marcia tipico di auto di segmento superiore. La carrozzeria rigida e il passo corto le rendono agili e maneggevoli.

Sei motorizzazioni

Le motorizzazioni immesse sul mercato sono ben sei, tra benzina e diesel. Fattore di assoluta novità che fa crescere ancora di più l’attesa per provarle. Per la prima volta, poi, Audi offre due motori a tre cilindri completamente nuovi, il 1.0 TFSI e il 1.4 TDI, che si caratterizzano per l’elevata efficienza e per consumi molto ridotti, solo 4,3 litri di carburante per 100 chilometri. La potenza erogata varia da 90 CV (66 kW) a 192 CV (141 kW). Senza dimenticare l’altrettanto nuovo Diesel a tre cilindri 1.4 TDI ultra 90 CV (66 kW), che permette alla A1 un consumo di 3,4 litri (89 g/Km di CO2), diventando così il primo modello ultra nella gamma Audi A1 e Audi A1 Sportback. A tutto ciò si aggiunge un’altra “prima volta” per la A1, che è quella di essere dotata di servosterzo elettromeccanico in grado di ridurre la servoassistenza con l’aumentare della velocità. Inoltre, il funzionamento può essere adattato tramite il nuovo sistema Audi drive select. Per la prima volta, e con comandi molto semplici ed intuitivi, il conducente può intervenire su elementi tecnici, come ad esempio l’ammortizzazione regolabile, scegliendo fra diverse modalità proposte.

Versione design e Audi connect

L’offerta degli equipaggiamenti è ancora più completa, con le nuove versioni design e sport. In sostanza, si possono personalizzare al meglio le proprie vetture, con pacchetti di allestimento mai così vari e piacevoli. Una novità assoluta è rappresentata dall’active kit, che sottolinea chiaramente il carattere urbano di Audi A1. Senza dimenticare il sistema di navigazione MMI plus, già inserito di serie, e il modulo Audi connect con sistema veicolare, che crea addirittura un hotspot WLAN a bordo della propria macchina.

Versione sport e massima potenza

La versione sportiva è quella che permette di avere a disposizione tutta la potenza delle nuove Audi A1 e A1 Sportback, ma anche di poterne gustare il nuovo design. La lunghezza è stata aumentata di due centimetri, passando così a 3,98 metri. A richiesta, si può avere anche l’arco del tetto (A1) o il tetto in colore di contrasto (A1 Sportback). Abitacolo spazioso e ben rifinito, comandi intuitivi e molto altro: l’unione tra la ricercatezza dello stile, l’eleganza e la novità da presentare sul mercato è servita. Un lifting dopo quattro anni di onorata carriera, per ritornare sul mercato da grande protagonista.