La fantasia non ha limiti, soprattutto quando si parla di supercar, di auto dal fascino inarrivabile come le Aston Martin, vetture realizzate con tanta pelle che riveste degli interni sontuosi. Ma quando si lavora con tanti elementi che vanno a rivestire l’abitacolo, si producono anche tanti scarti che possono essere sfruttati anche in maniera alternativa.

Infatti, a Gaydon, nel quartier generale della Casa inglese, ecco che degli artigiani, immortalati in un video, hanno ricostruito una Vanquish utilizzando tutti gli elementi di pelle scartati durante la realizzazione delle vetture britanniche.

Il risultato è encomiabile, tanto che l’opera d’arte moderna è stata esposta nella sede dell’Aston Martin, ed anche se non possiede un V12 da 6 litri come la versione reale, ne conserva inalterato tutto il fascino che si coglie anche attraverso i contrasti evidenziati dai pellami di colore differente.

Insomma, un esercizio, un gioco, un vero e proprio puzzle di pelle, che è diventato un ritratto di una delle gran turismo più belle presenti sul mercato, un’auto che spicca per l’eleganza delle linee e la nobiltà dei materiali e può fregiarsi di un cuore V12 da 568 CV capace di spingerla a velocità elevatissime e di suscitare grandi emozioni alla guida.