Aston Martin è un Marchio automobilistico che non ha bisogno di presentazioni, poiché ha fornito all’umanità alcune tra le auto più belle mai prodotte, vetture leggendarie che sono state protagoniste anche di film e romanzi, grazie alle avventure dell’agente segreto di Sua Maestà, James Bond o per meglio dire 007. Ultimamente le cose stanno procedente bene per la Casa britannica, è un momento prolifico a livello di produzione, per merito di alcuni modelli quali DB11, Vantage e DBS Superleggera. Adesso la sfida si fa però più difficile, perché è stato pensato di cimentarsi con qualcosa di diverso, con un Aston Martin pronta a volare. Stiamo parlando della Volante Vision Concpet, un prototipo messo a punto insieme alle Cranfield Aerospace Solutions e Rolls-Royce, aziende che si occupano rispettivamente di ricerca e sviluppo nel settore aerospaziale e di motori per aerei.

La Volante Vision Concpet si tratta di un velivolo in grado di alzarsi in volo in modo verticale, e nello stesso modo atterrare. A bordo ci sarà spazio per tre passeggeri, avvolti nel lusso inconfondibili di cui la Casa britannica è grande esponente. La casa di Gaydon al momento è fra i pochi costruttori di auto sportive ad immaginare mezzi di trasporto ben lontani da quelli a cui siamo abituati, visto che la Volante Vision Concept ha un motore elettrico, un sistema di autopilota ed è in grado di raggiungere una destinazione senza che un passeggero debba impugnare la cloche. È questo quello che immaginano come mobilità del futuro per ricchi, pensata per facoltosi uomini d’affari che vogliono risparmiarsi il traffico di una metropoli nell’ora di punta. Per farlo potranno raggiungere il punto di partenza, salire a bordo e impostare la destinazione, e nel frattempo occuparsi del traffico aereo e non di quello stradale. Aston Martin sta pensando fortemente al futuro e ha impostato il suo veicolo basandosi sull’estetica della sua Aston Martin Valkyrie, mantenendo così un contatto con il mondo delle quattro ruote.