In quest’anno pieno di ricorrenze automobilistiche anche il centenario dell’Aston Martin ha lasciato la sua traccia. Il compleanno ufficiale è stato festeggiato il 15 gennaio, ma le celebrazioni hanno attraversato tutti i mesi successivi. La conclusione di questa grande festa è stata proprio il 21 luglio, a Londra, nei Kensington Gardens. I proprietari e gli appassionati dei modelli di questa grande casa britannica si sono dati appuntamento per una settimana di mostre e altri avvenimenti collaterali; non ultimo lo storico accostamento col cinema e l’altrettanto leggendaria firma dell’Agente 007 – James Bond.

Non va dimenticato inoltre che, sebbene inglese nel suo Dna, l’Aston Martin parla bene in italiano. I due fondatori, il meccanico Robert Bamford e il pilota Lionel Martin, assemblarono la prima vettura da competizione dotandola di un motore Isotta Fraschini. Nel 1926 la direzione tecnica di Augusto Bertelli condusse ai primi successi sportivi. Oggi, da pochi mesi, è il pacchetto azionario di riferimento dell’Aston Martin a parlare la nostra lingua, dopo l’acquisizione da parte del fondo Investindustrial di Andrea Bonomi.

Proponiamo qui sotto una gallery con i modelli più suggestivi nella storia dell’Aston Martin. Più in basso, due filmati: il primo celebrativo, il secondo sul concept CC100.