Max Biaggi non ci sta proprio a vivere il campionato nelle retrovie per questo ad Assen ha dato sfoggio del suo talento ed ha firmato una grandiosa rimonta dalla quarta fila dove si era fermato con il diciassettesimo tempo. Torna così alla guida del Mondiale. 

L’Italia ha vissuto il suo momento di gloria con la vittoria di Max Biaggi ad Assen. Il pilota tricolore, dopo aver rimediato il diciassettesimo tempo nelle prove, è stato autore di una grandiosa rimonta che lo ha portato di nuovo in cima alla classifica iridata.

In realtà Biaggi è stato bravo a sfruttare a pieno un errore di Carlos Checa che ha scelto le gomme sbagliate. Anche se si pensava che potesse piovere, la griglia di partenza era asciutta e Checa è stato l’unico a montare le gomme da pioggia. Dopo due giri si è dovuto fermare ai box perdendo la posizione.

Il tutto è accaduto nella gara 2, dove si deve registrare anche un altro clamoroso incidente, dopo quello di Lascorz, che scuote il mondo della Superbike: il ventenne canadese Brett McCormick, nella parte più veloce del tracciato di Assen è scivolato, caduto ed atterrato sulla testa.

La TAC nel presidio ospedaliero locale ha evidenziato un ematoma, la lesione di due vertebre cervicali ma fortunatamente nessuna lesione spinale.