C’è un po’ di confusione su quello che accadrà alla dirigenza della Toro Rosso. La scuderia di Ricciardo negli ultimi due gran premi ha visto “latitare” Giorgio Ascanelli e sono iniziate una serie di speculazioni su quello che succederà nei prossimi mesi. 

Negli ultimi due gran premi, nella scuderia della Toro Rosso è successo che non era presente Giorgio Ascanelli e così, come la prassi vuole, sono iniziate una serie di pettegolezzi che vorrebbero Ascanelli fuori dalla squadra.

Franz Tost ha provato a dire ai giornalisti che Ascanelli è soltanto in vacanza ma sembra che ormai la frattura tra l’ingegnere italiano e la squadra si arrivata al culmine. Se questa notizia fosse confermata ci sarebbe un interessamento forte da parte delle altre squadre.

Si pensi soltanto che Ferrari e Mercedes hanno già dimostrato di apprezzare la figura professionale di Ascanelli. Non si dà per vinto Daniel Ricciardo che spera che l’ingegnere torni presto in squadra per avere un punto di riferimento tecnico valido. Ecco cosa ha dichiarato il pilota:

Io spero si tratti di qualcosa che si risolverà durante la pausa estiva. Magari è un momento buono per permettere a tutti di pensare con più calma. Forse arriveremo a Spa e sarà tutto come prima, o forse ci saranno dei cambiamenti. Penso che adesso sia il momento giusto per Tost e gli altri membri del team per risolvere la questione.