E’ in corso di svolgimento presso l’Arese Shopping Center la mostra “Chi Vespa è…va a Il Centro”, aperta dal 4 al 31 luglio.

Il nuovo centro commerciale alle porte di Milano nasce in un’area fulcro di un orgoglioso passato industriale che ha come protagonisti i motori. Per rendere ancora una volta omaggio all’imprenditorialità italiana e alle leggende che hanno fatto la storia del design e dell’impresa, l’Arese Shopping Center ospita una mostra dedicata alle due ruote più evergreen di sempre: la Vespa, stella di numerosi film, oggetto di canzoni entrate nel cuore della gente e simbolo di un Paese.

Dal 4 al 31 luglio presso “Il Centro” si ripercorrono le tappe che dal 1946 (anno in cui Vespa è stata brevettata) hanno reso la due ruote un mito senza tempo. Quaranta i pezzi unici in esposizione, tutti appartenenti al Vespa Club Rho Squadra Corse che, grazie al suo supporto, ha reso possibile l’allestimento della mostra: un appuntamento immancabile per tutti i curiosi oltre che per gli appassionati vespisti.

L’esposizione conta esemplari di rarità unica come la Vespa PX 150cc Mod.SuperCau 94, prodotta in soli 99 esemplari, la Vespa SuperCau “Il Fantino”, pezzo esclusivo che rappresenta una speciale dedica dell’attuale Presidente del Vespa Club Rho, Valerio Paparazzo, al Cav. Giuseppe Cau, pilota leggenda vivente della Squadra Corse, che tra gli anni ‘40 e ‘50 ha conseguito numerosissime vittorie. Il design di questo modello richiama la silhouette di un cavallo, prendendo spunto dall’appellativo con il quale veniva chiamato Giuseppe Cau, “il Fantino”. Tra le rarità dell’esposizione, la Vespa 125 c.c. Mod. Sport Corsa, un design accattivante senza eguali!

All’interno dello spazio espositivo dell’Arese Shopping Center sono presenti anche altri modelli di Piaggio, l’azienda cui fa capo il brand: tra essi Ape Calessino, partner storico dei piccoli artigiani e commercianti e icona di molti film che rimandano all’immagine dell’Italia degli anni Cinquanta, e il mitico Ciao, il ciclomotore più venduto in Italia, idolo dei ragazzi e simbolo d’indipendenza!